impianto-dentale-dolore-dopo-intervento

Quanto dura il dolore post operatorio dopo l’inserimento dell’impianto dentale?

L’implantologia dentale è una tecnica ortodontica mini-invasiva finalizzata al ripristino dell’originaria dentatura, sia in caso di mancanza parziale o totale della stessa, e della funzionalità masticatoria. L’intervento di ricostruzione, attuato con detta modalità, consiste nell’apposizione di perni ai quali, successivamente, vengono cementate delle protesi.

Tempi di ripresa ridotti dopo l’intervento

Ad oggi, l’iter della procedura si è decisamente perfezionato, così come si è giunti ad una qualità dei materiali (bio-inerti e osteo-integrati) sicuramente elevata. Questi due fattori, assieme alla preparazione e all’esperienza del chirurgo implantologo, consentono non solo di ottenere ottimi risultati – in termini di tenuta e durata delle protesi fisse -, ma anche di ridurre al minimo i tempi di ripresa post-intervento.

L’innesto dei perni (solitamente composti in titanio) avviene in sedazione vigile e, ove possibile, ad esso segue subito – anche nella stessa seduta – l’apposizione delle corone (in ceramica). Il paziente, dopo aver smaltito l’effetto dell’anestetico, e grazie a una breve terapia farmacologica composta da antidolorifici e antibiotici, può recuperare, nel giro di uno o due giorni, tutte le funzioni masticatorie.

All-on-4 riduce al minimo il dolore post-operatorio

Una modalità di effettuazione dell’intervento implantologico, dal risultato ampiamente comprovato, consiste nell’utilizzare la tecnica “All-on-4″, con la quale è necessario l’inserimento di soli 4 perni in titanio per la ricostruzione di un’intera arcata dentale. Da questo derivano una serie di vantaggi rilevanti; infatti, grazie alla metodologia sopra citata, non solo è possibile accorciare i tempi di esecuzione della ricostruzione dentale, ma anche quelli relativi al recupero post-impianto e, cosa molto importante, si riesce a ridurre al minimo il dolore conseguente all’intervento.

L’adozione della procedura implantologica “All-on-4″ dipende, ovviamente, da una preventiva analisi anamnestica del paziente, alla quale devono seguire gli opportuni esami diagnostici. Si ricorda che, per quanto tali interventi siano diventati di “routine”, la riuscita degli stessi, così come la sicurezza di scongiurare l’insorgenza di problemi o effetti indesiderati ad essi connessi, dipende in larghissima misura dalla qualità dello studio dentistico al quale ci si rivolge.

Il Dott. Di Lucia è uno specialista in implantologia mini invasiva e utilizza con successo la rivoluzionaria tecnica All-on-4 per ripristinare intere arcate dentarie.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi unirti alla discussione?
Sentiti libero di contribuire!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>